Noleggio

Leasing

Accanto al servizio vendita Smollder offre anche un completo servizio di noleggio o di leasing per ogni soluzione tecnologica : Multifunzione, Macchine da Produzione, sistemi di stampa e post stampa, Stampanti 3D, Mac o PC.

Pianifichiamo, assembliamo e installiamo le nostre soluzioni per ogni tipo di azienda.
Contatta il nostro personale via mail info@smollder.com o per telefono 0815096152 per farci conoscere le tue esigenze.

ASSISTENZA PAY TO PRINT

CALIBRAZIONI COLORE

La nostra assistenza tecnica è in grado di risolvere ogni tuo problema sia a livello software che hardware.
Il nostro laboratorio tecnico si occupa delle riparazioni e upgrade del nostro venduto mentre assistenti di grande competenza sapranno occuparsi dell’installazione di periferiche, accessori e programmi di ogni tipo, configurando al meglio e in base alle tue esigenze le macchine da te scelte.

La nostra assistenza tecnica è operativa ogni giorno per occuparsi di qualsiasi tipo di emergenza.
Contattaci via mail assistenza@smollder.com o per telefono 0815096152 per risolvere il tuo problema.

Nei flussi di lavoro basati sul modello dell’International Color Consortium (ICC), la calibrazione è il punto di partenza per la successiva caratterizzazione del dispositivo, e per la creazione di un corrispondente profilo. Al di fuori del modello ICC, per “calibrazione” si intende talvolta l’atto di ricondurre un dispositivo a uno spazio dei colori standard. Il dispositivo che deve essere calibrato viene spesso indicato come “fonte della calibrazione”; lo spazio colore che serve come standard viene chiamato “target della calibrazione”. Tutti i dispositivi coinvolti in un processo di gestione del colore devono essere opportunamente calibrati se si vuole che la risposta cromatica sia fedele ed omogenea in tutte le fasi del processo.

La forma più comune di calibrazione è quella usata nella fotografia digitale o stampa digitale, e ha lo scopo di ottenere omogeneità cromatica fra dispositivi come fotocamere, scanner, monitor e stampanti. La calibrazione viene generalmente fatta attraverso colorimetri tristimolo (per i dispositivi di output come gli schermi) o spettrofotometri (per dispositivi di input o di output).